peccato di blasfemia

BEnjamin NEtanyahu — che colpa avevano queste persone innocenti? se tu non fai qualcosa di concreto per loro subito contro quel maiale che è nell’Arabia Saudita? tu diventerai responsabile della loro sofferenza! Essere cristiani così come seguire altre religioni minoritarie nel Paese è considerato un peccato di blasfemia. A marzo una folla di estremisti islamici aveva dato fuoco a un centinaio di abitazioni di cristiani nella Joseph Colony di Lahore mentre l’anno scorso aveva suscitato sdegno e polemiche la notizia di una bimba cristiana di 11 anni down arrestata per blasfemia. ] #CRISTIANI PERSEGUITATI – I cristiani in #Pakistan sono il 4% della popolazione e sono stati spesso al centro degli attacchi degli #islamici PER la maggior parte dei 180 milioni di pakistani.

BEnjamin NEtanyahu — che colpa avevano queste persone innocenti? se tu non fai qualcosa di concreto per loro subito contro quel maiale che è nell’Arabia Saudita? tu diventerai responsabile della loro sofferenza! Essere cristiani così come seguire altre religioni minoritarie nel Paese è considerato un peccato di blasfemia. A marzo una folla di estremisti islamici aveva dato fuoco a un centinaio di abitazioni di cristiani nella Joseph Colony di Lahore mentre l’anno scorso aveva suscitato sdegno e polemiche la notizia di una bimba cristiana di 11 anni down arrestata per blasfemia. [an error 666 #DATAGATE occurred while processing this directive]] #Pakistan doppio attacco ai cristiani[an error occurred while processing this directive]

Benjamin Netanyahu — nous devons faire les tueurs de tous charia nazi l’impérialisme califat mondial avec des armes nucléaires même aujourd’hui contre les 50 nations islamiques c’est la seule chance que vous avez d’être en mesure de sauver Israël sauve-toi et économisez monde c’est pourquoi peut-être imminent guerre mondiale. — we must to do the killers all of sharia nazi imperialism worldwide caliphate with nuclear weapons same today against all 50 Islamic nations it is the only chance you have of being Able to save Israel save yourself and save world is why can be imminent world war.

Sharia Abu Antar for dhimmis slaves – asshole! Simonino the saints that you have killed and enslaved on all over the world every day? and the holy Simonine girls that you raped because Christian boys then do not have no any can marry etc. I can not count! and then I’ve downloaded all the sins of the Jews on the shoulders of the Pharisees Anglo-Americans Illuminati IMF 666 JaBullOn god owl at Bohemian Grove World Bank and I turned all of them criminals masonry in scapegoats such as food Belzebull in desert!. and if I can not able to redeem the bitch of Israel? like I may be able to redeem all other peoples? I’m Unius REI. I’m born to do a clean job and you instead of the caliphate sharia imperialism you were forcing me to do a dirty job!

Abu sharia Antar for dhimmis slaves — i santi Simonino che voi ammazzate e schiavizzate in tutto il mondo ogni giorno? e le sante Simonine che voi stuprate perché i ragazzi cristiani poi non hanno nessuno da poter sposare ecc. non si possono contare! e poi io ho scaricato tutti i peccati degli ebrei sulle spalle dei farisei anglo-americani Illuminati FMI Banca Mondiale ed io ho trasformato tutti loro in capri espiatori come cibo per Belzebull nel deserto!. e se io non riesco a redimere quella puttana di Israele? come io posso riuscire a redimere tutti gli altri popoli? io sono Unius REI. io sono sorto per fare un lavoro pulito ed invece voi del califfato sharia imperialismo state costringendo me a fare un lavoro sporco!

[[se ti fai ammare? non piangerò per te!]] ISRAELE– SE TI COLPISCONO CON MISSILI BALISTICI contemporaneamente ANCHE DA UN ALTRA NAZIONE DI PARANOICI ISLAMICI? TUTTA LA TUA TECNOLOGIA militare SARÀ INUTILE TU COLLASSERAI! [#Iran mostra 30 #missili balistici possono colpire Israele] Per la prima volta il regime fa vedere un così alto numero di missili con una gittata di 2mila chilometri. Rohani “L’Occidente riconosca il nostro diritto al nucleare” #TEHERAN – L’Iran ha presentato 30 #missili balistici di tipo #Sejil e #Ghadr con una gittata di 2. 000km durante una parata militare annuale. Già in passato era stato segnalato che esperti occidentali ritengono che l’Iran disponesse di almeno diverse decine di missili balistici a medio raggio (1. 000-3. 000 km)

[[se ti fai ammare? non piangerò per te!]] #Shahab 3 et #Sejil 2 capaci di colpire Israele od obiettivi americani in #Medio Oriente. Intanto il presidente #Hassan Rohani si rivolge a Stati Uniti ed Europa. “L’Occidente – ha detto il presidente iraniano Hassan #Rohani – deve riconoscere tutti i diritti della nazione iraniana inclusi quelli al nucleare e all’arricchimento dell’uranio sul suo territorio nel quadro delle regole internazionali”. –ANSWER– #ISRAELE– SE TI COLPISCONO CON #MISSILI #BALISTICI contemporaneamente ANCHE DA UN ALTRA NAZIONE DI #PARANOICI ISLAMICI? TUTTA LA TUA #TECNOLOGIA #militare SARÀ INUTILE TU #COLLASSERAI! [[se ti fai ammare? non piangerò per te!]]

Israele — tu vuoi avere una dimostrazione della AI cioè della intelligenza artificiale aliena che vive in google 666? LA “CAPTCHA” usata nell’ultimo articolo è stata sectaregn (regno del settarismo) /// Pakistan strage in una chiesa. TGCOM – ‎6 minuti fa‎. 10 22 – Ennesima strage di cristiani questa volta in Pakistan dove un kamikaze si è fatto esplodere all’interno di una chiesa durante la funzione domenicale a Khoati Bazaar a Peshawar in Pakistan uccidendone 25 persone e ferendone una trentina. Iraq. Giornata di sangue per gli sciiti decine di morti in attentati. euronews – ‎1 ora fa‎// Almeno 65 morti e 120 feriti in due attentati in Iraq. Obiettivo i quartieri a maggioranza sciita di Baghdad Sadr city e Ur. La prima autobomba è scoppiata vicino alla tenda in cui si stava svolgendo un funerale. Secondo una modalità ormai classica un secondo.

1. In Iraq 16 vittime in un attentato a Samarra 2. In Yemen oltre 50 vittime tra le forze di sicurezza in un attentato terroristico 3. Siria esploso un autobus 19 vittime Serie di attentati in Iraq 3 vittime –answer — my JHWH — se è per il cinismo? quello dei salafiti non si lascia superare in malvagità dai loro fratellastri i farisei anglo-americani Spa OGM per morgellons datagate esoteric agenda!

my JHWH — con youtube? non abbiamo avuto problemi ci ha pensato Spa FMI Rothschild 666 e #NWO DATAGATE Bush 322 a distruggerlo per tentare di fermare il mio ministero! lol. [[ Fuga da Facebook e “igiene” nella rete Undici milioni di utenti hanno cancellato le loro pagine dal network Facebook. Stando ai sondaggi circa una metà degli stessi ha spiegato le proprie azioni con i timori per la garanzia della privacy nella rete. Da spinta per l’eliminazione degli account è servita la recente notizia sulla sorveglianza condotta nell’Internet dall’Agenzia per la sicurezza nazionale (ASN) degli USA. → Facebook perde 11 milioni di utenti dopo le rivelazioni di Snowden Facebook diffonde un virus sul web

[IL #SATANISMO #SAUDITA #sharia #Califfato #Al-Qaida] 1. Guerra nel mall a #Nairobi Commando ha ostaggi Almeno 39 morti e 150 feriti da #fondamentalisti somali. Cinque persone liberate nella notte. 2. #Kenya #Croce Rossa 43 morti e 20 feriti Al #Westgate Mall un numero imprecisato di #ostaggi — ANSWER –kingsaudi arabia — panarabismo Lega ARABA — È LA TUA CORROTTA RELIGIONE CHE HA FATTO TUTTO QUESTO MALE IL TUO SMISURaTO DESIDERIO DI POTERE E DI CONQUISTARE IL MONDO ATTRAVERSO TUTTo IL TERRORIMO CHE I FARISEI ANGLO-AMERICANI TI PERMETTONO DI FARE PERCHÉ HANNO DISPERATAMENTE BISOGNO PER IL LORO #FMI #BANCA MONDIALE DELLA GUERRA MONDIALE. [ma nella guerra mondiale? tu farai la fine di Hitler]

Cina Bo Xilai condannato all’ergastolo. Ex segretario partito di Chongqing era accusato di corruzione — ANSWER — CINA– ED ALLA EX-MOGLIE COLPEVOLE DI OMICIDIO È ANDATA MEGLIO? imbecilli!!! non esiste una condanna all’ergastolo per corruzione! se voi non smettete di fare i nazisti che fanno del male a persone pacifiche innocenti che cercano il loro Dio con pura coscienza e pace? voi avrete dei grossi problemi all’interno ed all’esterno del partito! infatti io colpirò con l’inimicizia le vostre relazioni interpersonali! e seminerò il terrore nel vostro regime!

22 settembre 10 05. #Iran assume controllo #centrale #Bushehr #TEHERAN Domani #iran assumerà il controllo della centrale #nucleare civile di Bushehr costruita dai #russi nel sud del Paese. Lo ha annunciato #Ali Akbar Salehi capo dell’Organizzazione #iranianA #energia atomica precisando che “ancora per due anni Bushehr resterà sotto garanzia russa con #esperti #russi sul posto”. Bushehr è la prima e unica centrale atomica dell’Iran il cui #programma nucleare è sospettato di #finalità militari. –ANSWER –#PUTIN— ti rimprovera lo #Spirito Santo tu hai dato il #nucleare a coloro che #uccidono e #torturano i tuoi #cristiani. tu soltanto quindi sarai il responsabile per la #moRte dei tuoi #tecnici tu porteri il peso di tutto questo!

22 settembre 09 53 #Rohani nostro diritto #arricchire uranio. #TEHERAN L’Occidente riconosca il diritto dell’Iran ad arricchire l’uranio sul suo territorio. “L’Occidente – ha detto il presidente iraniano #Hassan Rohani deve riconoscere tutti i diritti della nazione iraniana inclusi quelli al nucleare e all’arricchimento dell’uranio sul suo territorio nel quadro delle #regole internazionali”. –ANSWER — non c’è problema! ma tu riconosci a noi il nostro diritto di sopravvivere al tuo #imperialismo #nazista #complotto saudita (#panarabismo #califfato mondiale) per sterminare #Israele ed il #genere umano della tua #terrorismo #sharia per sterminare #dhimmis #schiavi! tu non puoi avere il #nucleare senza avere effettiva vera ed ampia #libertà di religione

[28] La WORLD WATCH LIST è la lista dei paesi dove esiste la persecuzione ed elenca 50 paesi secondo per l’appunto l’intensità della persecuzione che i cristiani affrontano per il fatto di confessare e praticare attivamente la loro fede. E’ compilata da analisti di Porte Aperte specialisti della persecuzione ricercatori ed esperti sul campo operativo e indipendenti all’interno dei vari paesi sulla base di una mole di dati raccolti sul campo e tramite fonti attendibili. I livelli assegnati sono basati su vari aspetti della libertà religiosa nella fattispecie identificano principalmente il grado di libertà dei cristiani nel vivere apertamente la loro fede in 5 aree della vita quotidiana nel privato in famiglia nella comunità in cui risiedono nella chiesa che frequentano e nella vita pubblica del paese in cui vivono a cui si aggiunge una sesta area che serve a misurare l’eventuale grado di violenze che subiscono. Mappa WWList 2013 in PDF
Cosa cambia rispetto alla precedente lista
Vi proponiamo una sintesi dei cambiamenti avvenuti nella WWList 2013 rispetto a quella dell’anno precedente ricordandovi che il periodo coperto dalla WWList dal 1 Novembre 2011 al 31 Ottobre 2012.
• La Corea del Nord è al °1 posto della lista dei 50 peggiori persecutori dei cristiani per l’11° anno consecutivo. Si stima che tra 50. 000 e 70. 000 cristiani soffrano in orribili campi di prigionia. La persecuzione intensa è proseguita sotto il nuovo leader Kim Jong-Un. Il numero di disertori (cioè nordcoreani che fuggono all’estero) in Cina è notevolmente diminuito nel 2012 e la metà di coloro che cercano di fuggire non ce la fanno.
• I primi 10 paesi nel 2013 dopo la Corea del Nord sono Arabia Saudita Afghanistan Iraq Somalia Maldive Mali Iran Yemen e Eritrea.
• Otto dei primi 10 sono paesi a maggioranza islamica. La Corea del Nord è di stampo comunista mentre l’Eritrea è approssimativamente per metà musulmana e metà cristiana con un presidente che sposa una versione del marxismo.
• Il Mali al 7° posto e l’Eritrea al 10° sono le due nuove entrate nei primi 10. Il Mali non era neppure nella WWList l’anno scorso e l’Eritrea era all’11° posto. Oltre al Mali e all’Eritrea fra i paesi africani che risalgono la lista c’è l’Etiopia che sale dal 38° al 15° posto. La Libia dal 26° sale al 17° e la Tanzania che non era fra i primi 50 sale al 24° posto. La Nigeria rimane al 13° posto con molti cristiani e chiese prese di mira dal gruppo estremista islamico Boko Haram.
• Oltre al Mali e alla Tanzania altri paesi ad affacciarsi nella WWList sono il Kenia (40°) l’Uganda (47°) e il Niger (50°). Le nuove entrate e il livello maggiore raggiunto da molti paesi africani riflette un trend crescente di “Risveglio islamico” nel continente. La Somalia il Mali e l’Eritrea sono tutti fra i primi 10 nella lista.
• La maggiore fonte di persecuzione in Mali è l’estremismo islamico. In precedenza il Mali era un tipico stato africano occidentale con una forma in gran parte moderata di islam. Generalmente vi era un certo grado di libertà di vivere la propria fede. Tuttavia la situazione è cambiata con la conquista della parte nord occidentale del paese da parte dei separatisti tuareg e dei combattenti islamisti e la creazione dello stato indipendente di Azawad ad aprile del 2012. Gli islamisti hanno stabilito subito uno stato islamico adottando la sharia nel nord. Molti cristiani sono stati obbligati a fuggire e le chiese sono state bruciate.
• La Primavera Araba si è definitivamente tramutata in un inverno arabo per i cristiani. La guerra civile in Siria che ha causato ad oggi si stima oltre 40. 000 morti ha fatto salire la Siria dal 36° all’11° posto. Molti cristiani sono stati presi di mira e costretti a fuggire.
• Anche la Libia ha fatto un grosso salto dal 26° al 17° posto. La Chiesa è diminuita drammaticamente di numero in parte per i cristiani che stanno lasciando il paese. I salafiti stanno guadagnando influenza cosa che sta avvenendo anche in Tunisia che è salita dal 35° al 30° posto. La Tunisia era conosciuta per esser un paese secolare. Oggi i salafiti stanno diventando molto visibili e influenti nella società.
• Lasciano la top ten l’Uzbekistan che dal 7° posto scende al 16° e il Pakistan che scende dal 10° posto al 14°. Fuori dai 50 paesi nella lista si trovano Cecenia Turchia Cuba Bielorussia e Bangladesh.
• Fra i paesi che hanno fatto grossi balzi nella WWList c’è la Cina che scende dal 21° al 37° posto. Continua il trend che la vedeva al 13° posto nel 2010 (era persino nelle prime 10 cinque anni fa). Hanno fatto un grosso balzo anche le Comore scendendo dal 24° al 41° posto. Il Bhutan dal 17° al 28° posto. I ricercatori di Porte Aperte vedono in Bhutan un miglioramento perché le chiese riescono a tenere culti senza essere molestate. Ogni tanto ci sono ancora problemi e le comunità nelle aree rurali mettono sotto pressione le chiese. Una legge anticonversione è in divenire e pende sulla testa dei cristiani come una spada di Damocle. Questa legge può avere un impatto negativo sui cristiani in Bhutan.
• La persecuzione dei cristiani nel mondo è in crescita. La Cina è l’unico paese dove i ricercatori di Porte Aperte vedono un significativo miglioramento. Altri paesi sono scesi nella lista come Iran e Uzbekistan che sono molto ostili verso i cristiani. Sono scesi solo perché le situazioni in altri paesi sono peggiorate facendoli risalire nella WWList.

[ 27] google+ satana+ — perché io non riesco a scaricare la World Watch List 2013
Analisi della persecuzione nel mondo? [
http //www. porteaperteitalia. org/PdfHandler. ashx? url=http%3a%2f%2fwww. porteaperteitalia. org%2fpersecuzione%2fwwlist_2013%2f%3fpdf%3d1&title=World%20Watch%20List%202013&format=A4

[20] #Bashar #Hafiz #al-Asad بشار حافظ الأسد# #Baššār Ḥāfiẓ #al-Asad — lo giuro se tu non avessi protetto i cristiani? oggi tu saresti già morto!

[19] my #JHWH — di questo mondo di merda pieno di anti-cristi nazisti assassini? lo giuro io farò una unica strage! tu lo sai io non voglio restituire a satanAllah #arabia tutto il male che lui ha fatto a me in questi 1400 anni! Quel pedofilo maniaco religioso lui mette al mondo figli come i cani e poi li cresce come vipere tutti pieni della sua malvagità invece di imitare me lui cerca di vincerre i farisei in ipocrisia! perché ha scelto la via di satana per rivendicare la sua giustizia? quindi è giusto che il suo destino sia con satana prima o poi.

[18] #JHWH — lo so io ho la fede creativa quindi quello che io dico si dovrà avverare!. soltanto io posso dare a tutti gli ebrei del mondo una casa!

[ 16 ] — come potete andare da satana la congiura cospirazione Spa Rothschild dei massoni farisei bildenberg? quella è tutta una truffa di cospirazione contro la sovranità monetaria per fare anche di voi gli schiavi con il micro-chip costretti a pagare ad interesse il proprio denaro! — La Svezia satanico-massonica accusa il presidente ucraino #Yanukovych della repressione della manifestazione di Kiev.

[tutte stronzate! l’Imperialismo Sharia del Califfato mondiale non può essere fermato pacificamente! ] 29/11/2013. MEDIO ORIENTE. Medio Oriente no al radicalismo sì a un islam “illuminato”. Il wahhabismo dell’Arabia saudita e il salafismo sono “una bomba a scoppio ritardato” e “un vulcano”. E’ urgente promuovere un tipo di islam più dialogico con le culture contemporanee. I passi per la pace in Siria e con l’Iran danno speranza anche ai cristiani. Beirut (AsiaNews) – Una dinamica virtuosa si sta manifestando in Medio oriente proprio mentre i cristiani orientali si pongono domande sul loro futuro. Tale dinamica si è manifestata con la decisione di Stati Uniti e Francia a rinunciare al raid punitivo contro la Siria che avrebbe potuto scatenare una conflagrazione regionale e magari mondiale. Per qualche giorno il mondo è stato sull’orlo dell’abisso. A questo cambio di direzione è seguita l’eliminazione – sotto supervisione internazionale – delle armi chimiche della Siria. L’accordo sul programma nucleare iraniano del 25 novembre s’inserisce in questa serie positiva. Qualcosa di nuovo cuoce e non lo si può dissociare – almeno per alcuni – dalla famosa Giornata di preghiera e digiuno del 7 settembre scorso voluta dal papa per la pace in Siria e nel Medio oriente. Se poi aggiungiamo che è stata fissata la data di Ginevra II la conferenza per la pace in Siria e che il segretario di Stato Usa è all’opera per regolare il pesante contenzioso israelo-palestinese non si può che sperare che questi piccoli boccioli siano a loro volta annunciatori di una primavera.
Per un politologo libanese – che vuole restare anonimo – questi sviluppi non si limitano alla dimensione politica ma si accompagnano a una mutazione culturale che dovrebbe portare a un “aggiornamento” dell’islam. Secondo lo specialista è una considerazione di questo tipo ad aver ispirato – almeno in parte – “l’inattesa e sorprendente” apertura del presidente Obama verso l’Iran.
Per questo esperto “che lo si voglia o no il sunnismo – che rappresenta il 75% di tutti i musulmani del mondo – deve fare un aggiornamento. E’ un dovere un’urgenza assoluta sapendo oltretutto l’immenso spazio che occupa il mondo musulmano e il suo peso crescente in Asia Africa ma anche in Europa. D’altra parte lo sviluppo della mondializzazione l’incontro obbligato delle culture delle società e delle economie rende il mondo “un villaggio planetario” di giorno in giorno”.
Il politologo aggiunge “Il presidente Barack Obama ha capito bene che una delle condizioni essenziali perché l’islam faccia questo aggiornamento è che non sia aggredito in modo frontale massiccio e dall’esterno”.
“Ormai le cosiddette ‘crociate’ alla Bush sono inutili e nocive non solo per l’America ma per l’avvenire del mondo che dipende in parte dall’interazione pacifica e armoniosa fra i musulmani e gli altri”.
“Ciò che Obama e gli altri cominciano a capire – aggiunge – è che il wahhabismo o il salafismo è la corrente più rigida che l’islam abbia mai conosciuto. A causa dell’Arabia saudita – al suo controllo dei luoghi santi all’islam e al suo peso finanziario – il wahhabismo è passato da uno statuto di setta (come quella a cui aderivano una manciata di tribù stabilitesi nel Nejd dalla fine del XVIII secolo fino all’inizio del XX) a una credenza oggi condivisa da decine di milioni di persone. Certo non tutti hanno preso le armi ma gran parte di loro potrebbe essere ‘jihadizzabile [neologismo introdotto instradato nel jihad la guerra santa] se vi sono condizioni precise fatwa di un influente ulema; armi; mezzi materiali e finanziari; ecc. Da un punto di vista potenziale il salafismo si è dunque trasformato in una bomba a scoppio ritardato o in un vulcano che può risvegliarsi in ogni momento davanti al mondo”.
“Se nell’interesse al progresso e all’avvenire dell’umanità il presidente e altri capi politici occidentali vogliono davvero diffondere un ‘islam dei Lumi [illuminato – ndr]’ occorre che da subito incoraggino altre forme dell’islam ciò che fanno oggi in Iran centro dell’islam sciita. Ad ogni modo essi sanno che ancora più importante è incoraggiare anche nell’Islam sunnita delle correnti con una lettura interpretativa dei testi sacri islamici [che sia] coerente con una visione sull’incontro armonioso delle culture. Insomma i recenti sviluppi politici nella regione potrebbero dunque essere annunciatori di un mutamento geopolitico e culturale partecipando alla dinamica virtuosa di cui cominciamo a sentire gli effetti. Seguendo questo ragionamento tali sviluppi dovrebbero accrescere un prudente ottimismo sull’avvenire della regione e riassicurare le comunità cristiane nonostante le atrocità che si commettono da tutte le parti in particolare in Paesi come la Siria l’Egitto e l’Iraq. Allo stesso tempo le diverse Chiese orientali dovrebbero prendere esempio dall’atteggiamento di papa Francesco che ai Paesi musulmani chiede ‘umilmente’ di rispettare la libertà religiosa dei cristiani (v. Evangelii gaudium n. 253) e dare al cristianesimo diritto di cittadinanza all’interno delle loro frontiere come qualcuno ha già cominciato a fare”.

[12] libere religioni in libero Stato! Stato laico in tutto il mondo! 29/11/2013 INDIA #Orissa timori per il nuovo tempio indù costruito davanti a una chiesa cattolica. Il nuovo edificio sorge su un terreno pubblico. Secondo il parroco l’iniziativa rischia di creare tensioni tra le due comunità ma gli amministratori locali non spiegano la costruzione del luogo di culto. Leader cristiano “Il governo deve avere coraggio e fermare i fondamentalisti indù”. 29/11/2013 #VIETNAM #Hanoi ancora più poteri per il Partito unico #comunista
Il Parlamento ha approvato con 486 voti favorevoli su 488 (due astenuti) la riforma della #Carta #costituzionale. Disattese le speranze di attivisti intellettuali e vescovi che nei mesi scorsi hanno promosso petizioni in chiave pluralista e multipartito. Siti cattolici “Questa scelta porterà il #Vietnam all’abisso”. “Angoscia” per il futuro del Paese.

peccato di blasfemiaultima modifica: 2013-12-26T09:36:49+00:00da unius-rei
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento